Ferrari Perlé

00-prodotto.png
00-logo.png
00-prodotto.png
00-logo.png

Ferrari Perlé

23.05

Cantina: Ferrari
Vitigno: Chardonnay 100%
Grado alcolico: 12,5°
Temperatura di servizio: 6-8°
Formato: 75 cl
Bicchiere consigliato:

Quantity:
Add To Cart

Descrizione:  Trentodoc millesimato di indiscutibile pregio, ottenuto solo con uve Chardonnay dei vigneti di famiglia. Dopo un lungo affinamento in bottiglia, minimo 5 anni, è una sintesi di eleganza, freschehzza e armoniosa complessità.
Elegante fraseggio gustativo, con finale in crescendo.
Note Sensoriali:

Vista. il colore è giallo intenso con riflessi dorati.

Olfatto: Bouquet intenso con sentori di mandorlo e mela renetta, leggermente speziato con un accenno di crosta di pane.

Gusto:  è seducente ed elegante con una sensazione vellutata persistente di note di mela matura, sentori di lievito e mandorla dolcec e un fondo aromatico tipico dello Chardonnay.
Abbinamenti: ottimo da aperitivo! Con culatello, prosciutto crudo e piatti di pesce in genere.


1902 - Il mito Ferrari nasce da un uomo, Giulio Ferrari, e dal suo sogno di creare in Trentino un vino capace di confrontarsi con i migliori Champagne francesi.
È un pioniere: è lui che per primo intuisce la straordinaria vocazione della sua terra, lui che per primo diffonde lo Chardonnay in Italia.
Comincia a produrre poche selezionatissime bottiglie, con un culto ossessivo per la qualità.
Subito incoronato dai maggiori riconoscimenti internazionali, il Ferrari è riservato solo ai clienti più esclusivi.

Non avendo figli, Giulio Ferrari cerca un successore a cui affidare il suo sogno. 
Fra i tanti pretendenti sceglie Bruno Lunelli, titolare di un'enoteca a Trento. Grazie alla passione e al talento imprenditoriale, Bruno Lunelli riesce a incrementare la produzione senza mai scendere a compromessi con la qualità.

Bruno Lunelli trasmette la passione ai suoi figli: sotto la guida di Franco, Gino e Mauro, Ferrari diventa leader in Italia
e il brindisi italiano per eccellenza.
In questi anni vedono la luce alcune delle etichette destinate a entrare nella storia: sono il Ferrari Rosé, il Ferrari Perlé e il Giulio Ferrari Riserva del Fondatore.

Le bollicine più premiate di sempre.
Due importanti riconoscimenti a livello internazionale dimostrano come, anche al di fuori dei territori dello Champagne, sia possibile produrre bollicine d’eccellenza. Questi premi si aggiungono a quelli delle più importanti guide del settore che ogni anno consacrano i Ferrari Trentodoc, confermando la straordinaria vocazione del territorio trentino e della sua viticoltura di montagna.